MATELICA NEL CORAZON! Di Luca Pezzini

Parlare dell’Encuentro Amigos de Partagas en Italia non è mai facile, si rischia di cadere nell’ovvio quando si parla dell’evento principe per quanto riguarda la passione sui Sigari Avana.

Voglio perciò parlare non delle cene, delle feste, della musica, delle degustazioni o di tutto ciò che con professionalità viene organizzato ma del sentimento che spinge tutti noi a recarci nella cittadina marchigiana neanche fosse la nostra “terra promessa”.

In principio era un incontro tra pochi amici, che s’incontravano in novembre a L’Avana ma avevano voglia di vedersi anche in Italia per fumare assieme qualche buon sigaro.

Poi, piano piano, l’incontro è aumentato nelle presenze raggiungendo numeri che, sono sicuro, sono stati talmente alti nelle presenze da lasciare sbigottiti anno dopo anno gli stessi organizzatori.

Un fenomeno sociologico che andrebbe studiato a fondo ma che credo di poter riassumere in poche semplici parole: amicizia – voglia di condividere una passione in serenità – spirito d’aggregazione.

Matelica, come per il suono del pifferaio magico o il canto delle sirene, ha quel qualcosa di magico che ci spinge incondizionatamente verso di lei … ed ogni volta che ci vai pensi “il prossimo anno speriamo possa trascorrere più tempo qui”.

… Matelica è “Amicizia” perché com’altro si vuol chiamare il sentimento che lega ogni fumatore che mette piede per la prima volta all’Encuentro e non vede l’ora che trascorra un anno per tornare ad incontrare quei vicoli e quella gente? Matelica è “Voglia di condividere una passione in serenità” perché arrivati nella cittadina marchigiana si pensa solo a star bene condividendo le volute blu con gli altri appassionati, Matelica è “Spirito d’aggregazione” perché sono veramente pochi quelli che la frequentano senza pensare a come poter essere utili nell’organizzazione… senza se e senza ma!

Matelica sono senz’altro gli eventi dal Mercoledì in poi, ma per me è più che altro i giorni prima, quando basta una porchetta d’Ariccia o una treccia d’Aversa per creare l’evento più bello del Mondo in sede, quella meravigliosa sede che è un po’ “casa” per tutti noi.

Matelica è… Matelica… ed io… non vedo l’ora che arrivi l’Encuentro perché parafrasando il titolo di un libro del grande Plenizio tutti quanti abbiamo “Matelica nel corazon”!

di Luca Pezzini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...