“Matelica, la mia seconda casa” di Nicola di Nunzio

IMG_20180316_234216_039Oramai ci siamo, mancano pochissimi giorni al XIII Encuentro Amigos de Partagás en Italia e la tensione sale.

Sarà il primo anno in cui ci sarà la mia dolce metà Federica, così potrà vedere con i suoi occhi e soprattutto potrà vivere in prima persona questo favoloso evento.

Questo sarà il mio nono Encuentro Amigos de Partagás en Italia, ho tantissimi bei ricordi nella testa, favolose attività proposte, location da favola e soprattutto, l’aria che si respira durante quella settimana per me è incomparabile.

Le ambitissime e ricercatissime giare sono arrivate e sono andate sold-out quattro mesi fa, un successo consolidato, soprattutto perché è diventato un vero pezzo da collezione, visto che numerosi collezionisti sono alla ricerca delle precedenti giare.

I posti per i seminari che inizieranno nella giornata di giovedì 05 Luglio sono quasi esauriti e quest’anno il sottoscritto è il responsabile dei seminari in programma, un incarico che ho accettato con molto piacere ma che, allo stesso tempo, mi metterà di nuovo alla prova. Il team di lavoro è ben consolidato e sono sicuro che anche quest’anno sarà un grande successo.

Chiara S., Ilenia, Elisa, Chiara I., Elena, Jessica, Federica e Licia formano un favoloso team, ribattezzate nel corso degli anni “Señoritas”. Riescono con la loro gioia e bellezza ad infondere in tutti i partecipanti un clima di festa.

Bruno, Maurizio, Sandro, Giorgio, Neno e Mauro sono favolosi ed instancabili lavoratori, non si fermano un minuto ma non preoccupatevi, riusciamo a divertirci anche noi 😊

Non posso non citare i miei amici: Fabrizio compagno di mille avventure e la “macchina ufficiale dell’Encuentro” da me ribattezzata nel corso degli anni,  Cosimo, Matteo, Alex, Alejandro, Paolo, Ramon e le sue giare, Silvia, Raquel, la China, Cueto, Sandra, Fiorella e tanti altri. Menzionarli tutti è impossibile.

Non mi resta che parlare del Presidente del Cigar Club Don Alejandro Robaina e della Cigar Club Association, Premio Habano Comunicazione 2017 al Festival del Habano 2018 a Cuba, per me semplicemente Francesco. Un vero amico, i cui preziosi consigli mi hanno permesso di crescere in questo favoloso mondo. Grazie di cuore.

Ho lasciato per ultimo un caro amico che non vedo da molti anni, ma è sempre presente nel mio cuore. Ogni anno, quando si avvicinava l’Encuentro, ero felice di vederlo e di passare del tempo con lui, a fumare ottimi sigari che mi regalava con gioia e soprattutto ad ammazzarci dal ridere fino a tarda ora.

Caro Massimo sei nel cuore di tutti noi, grazie di tutto.

A prestissimo.

Nicola di Nunzio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...